Citazione spirituale

«L'ebreo, il cristiano e il musulmano s'incontrano»? «Nathan il saggio» di Lessing (gdt 318)

di

Karl-Josef Kuschel


Copertina di '«L'ebreo, il cristiano e il musulmano s'incontrano»? «Nathan il saggio» di Lessing (gdt 318)'
Ingrandisci immagine

EAN 9788839908186

Normalmente disponibile in 7/8 giorni lavorativi
In promozione fino al 31/01/2020
Descrizione
Allegati:
Tipo Libro Titolo «L'ebreo, il cristiano e il musulmano s'incontrano»? «Nathan il saggio» di Lessing (gdt 318) Autore Editore Queriniana Edizioni EAN 9788839908186 Pagine 312 Data gennaio 2006 Peso 310 grammi Altezza 19,5 cm Larghezza 12,3 cm Collana Giornale di teologia
Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

Indice




La nuova situazione:
l'11 settembre e le sue conseguenze . . . . . . . . . . . . . . . 5

1. Nathan, confutato o sempre valido' 6
2. Perché Nathan è tutt'oggi senza alternative 10
3. Immagini odierne dell'Islam:
al di sotto del livello di Lessing 13
4. La religione colpevole di tutto' 24
5. Nathan nel mondo dell'Islam: Asia e Africa 27
6. Conseguenze pratiche: creare Istituti 'Nathan' 36

I. Il difficile cammino verso il Nathan . . . . . . . . . . . 41
1. Contro l'oppressione delle persone di altra fede 41
Tolleranza, non approvazione di altre religioni 42
Caricature dell'Islam 44
2. In cammino verso
un'immagine moderna dell'Islam 46
L'avvento dell'orientalistica europea 48
L'Islam come 'religione della ragione' 52
3. Un viaggio in Italia e le sue conseguenze 58

299
Censura e un dramma dietro cui mimetizzarsi 59
Udienza da un nemico degli ebrei: Pio VI 62
A Livorno è tutto diverso 72
Chiesa, sinagoga e moschea in una città 74
4. Testi gerosolimitani su cristiani e musulmani 78
Una storia cristiana di un sacrificio:
Torquato Tasso 79
Una tragedia cristiana fatta di martiri:
J.F. von Cronegk 85
Un infelice dramma amoroso: Voltaire 94

II. Contro le tragedie nel campo religioso . . . . . . . . . 101
1. Il contrappunto di Lessing 102
Ancora una volta si tratta di guerra e di amore 104
Quale verità viene alla luce 106
2. Nessuna idealizzazione dell'ebraismo 108
Realismo spietato 109
Nathan come caso eccezionale 114
Il fine da perseguire:
essere ebrei per essere uomini 118
3. Cristianesimo a più facce 120
Un patriarca furfante 121
Un frate assetato di Dio 122
Una balia fanatica 123
Un templare in crisi 125
Il fine da perseguire:
essere cristiani per essere uomini 128

III. Un lavoro teatrale pro-musulmano . . . . . . . . . . . . 133
1. Al-Hafi: tolleranza nello spirito del sufismo 133
Un ruolo complicato 135
Un derviscio o: che cos'è il sufismo' 137
Nostalgia del Gange 141


300 | Indice
2. Sittah come partner e come musulmana 143
La dimensione della fraternità 144
Una donna politicamente intelligente 145
Critica del cristianesimo alla luce dell'Islam 148
3. Saladino come sultano e come musulmano 154
Un musulmano che funge
da specchio critico per i cristiani 155
Nessuna idealizzazione 159
Sobrietà accompagnata dalla devozione a Dio 161
Presa di distanza dall'Islam degli ima ¯m 164
Il fine da perseguire:
essere musulmani per essere uomini 166
4. Rivalutazione strategica dell'Islam 168
Nessuna ingenua idealizzazione 168
Contro la 'canea' dei 'fanatici cristiani' 169
Tolleranza nel segno dell'Islam 172
I musulmani come i veri 'vincitori' 173

IV. Il modello di una convivenza tra ebrei,
cristiani e musulmani: i racconti dell'anello . . . . . 181
1. Ebrei, cristiani e musulmani
accomunati da un unico destino 181
Tutti sono collegati fra di loro 182
Fanno tutti parte di un'unica famiglia 187
Sangue vecchio e spirito nuovo 190
2. Il racconto dell'anello sulle labbra di cristiani 192
Un solo anello ' una sola vera religione.
Testi dalla Francia 194
Solo il cristianesimo sana:
le 'Gesta romanorum' 197
Racconti contro ebrei e musulmani 198
3. Il racconto dell'anello sulle labbra di ebrei 199
Intolleranza ebraica ' e la piccola differenza 200


301
La redazione ebraica più antica
della parabola dell'anello 203
Racconti dettati dall'angoscia esistenziale 206
4. Parallelismi nel mondo dell'Islam' 209
Un dialogo religioso dall'esito inaspettato:
la parabola delle perle 212
Tutte le religioni sono ugualmente cattive:
la parabola del caravanserraglio 215
Aperto a tutte le religioni:
l'amore mistico di Ibn 'Arab' ¯ 218
5. Nuovi rapporti in Italia 222
L'universalismo sapienziale de 'Il Novellino' 223
La fonte cristiana più antica
della parabola dell'anello 226
L'arte del narrare come arte della sopravvivenza:
Boccaccio 227
Un mondo in cambiamento 230
Un ebreo e un musulmano fanno bella figura 232
L'oscura tonalità dello scetticismo 234
6. Dalla contesa alla emulazione delle religioni:
la parabola di Lessing 236
Dio vuole la pari dignità
delle religioni ' per amore 237
In fatto di rivelazione
tutti gli uomini sono uguali 239
Salvezza dagli abissi dell'inganno: l'amore 243
La grande svolta nella teologia delle religioni 247

V. La base di una convivenza
tra ebrei, cristiani e musulmani . . . . . . . . . . . . . . 251
1. L'emulazione nel compiere il bene 251
Il Corano e la coesistenza delle religioni 252

302 | Indice
Il Corano e la convivenza delle religioni 256
Saladino, Lessing e un musulmano oggi 258
2. Devozione a Dio 260
La dimensione profonda dell'esistenza umana 260
Radici ebraiche e cristiane 263
Islam significa devozione a Dio 265
«Nell'Islam tutti viviamo e moriamo»: Goethe 268
Goethe, Lessing e l'Islam 271
3. La quotidianità del miracolo 274
Che cosa il Nathan pretende da noi 274
Dall''illusione' alla realtà 276
Nathan come profilassi contro il cinismo 278
«L'ebreo, il cristiano e il musulmano»
' si incontrano' 283

Modo di citare le fonti 289
Bibliografia scelta 290
Una postfazione personale 296




303

Non ci sono commenti per questo volume.