Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Citazione spirituale

Citazione di spiritualità del giorno

Lo Spirito di Dio è come una dolce e deliziosa acqua, finché resta nelle vene dell'anima; ma appena viene alla luce per essere impiegato nell'offerta sacrificale dell'amor divino, divampa in vivide fiamme.

Teresa Benedetta della Croce

Ricevila anche tu

Inserisci qui sotto la tua mail per ricevere ogni giorno una citazione di spiritualità:


Hai un sito o un blog? Vuoi far vedere ogni giorno ai tuoi utenti una frase di spiritualità diversa dando loro motivo di tornare quotidianamente a farti visita? Scopri come! CLICCA QUI.


Citazioni spirituali dei giorni passati


giovedì 27 aprile 2017

(Nostra Signora di Montserrat)


Io sono certo che il suo sacrificio, accettato con tanta dedizione, le deve essere costato infinitamente, perché Gianna amava la vita, non era uno di quei tipi mistici che pensano sempre e solo al Paradiso, che vivono in terra credendo che questa sia soprattutto una valle di lacrime.

-  Pietro Molla -



mercoledì 26 aprile 2017

(sant'Anacleto)


La misericordia apre la porta della mente per comprendere meglio il mistero di Dio e della nostra esistenza personale.

- Papa Francesco Domenica 23 aprile 2017 - Regina Coeli in Piazza San Pietro -



martedì 25 aprile 2017

(san Marco Evangelista)


La realtà a volte buia, segnata dal male, può cambiare, se noi per primi vi portiamo la luce del Vangelo soprattutto con la nostra vita.

- Papa Francesco -



lunedì 24 aprile 2017

(san Fedele di Sigmaringa)


Della grandezza di chi viene a mancare, spesso non possiamo far altro che accorgercene in corso d'opera. Anche grazie alle mancanze degli altri che rimangono vicino a noi [...] è una reale occasione di legame con i nostri morti ma che non può diventare una colpa per chi rimane che ha già la sua bella battaglia quotidiana.

-  Arianna Prevedello -



domenica 23 aprile 2017

(sant'Adalberto, santa Renata di Lorena, san Giorgio)


E' vero che i ricordi ci tendono agguati che non possiamo prevedere e che ci fanno sentire anche tristezza e solitudine, ma lì abbiamo anche delle restituzioni illimitate del bene che abbiamo condiviso con quella persona.

-  Arianna Prevedello -



sabato 22 aprile 2017

(san Virginio, beata Maria Gabriella Sagheddu, san Daniele)


Prendere il posto è una bugia a cui nessuno deve sottostare: ogni nuova circostanza lieta che giunge nella nostra vita non è una supplenza ma il frutto primaverile dopo un rigido inverno, emerso dalla nostra capacità di reagire al dolore di uno stacco definitivo e alla sofferenza che ha attanagliato troppe giornate.

-  Arianna Prevedello -



venerdì 21 aprile 2017

(sant'Anselmo di Canterbury)


Dire di sì ai propri limiti crea relazioni sane.

-  Anselm Grün -



giovedì 20 aprile 2017

(Santa Sara di Antiochia, san Teodoro Trichinas)


Se mi concentro sul mio cuore, ma non riesco più a riscoprirvi la gioia dell'infanzia sarebbe ora di occuparmi delle resistenze che mi impediscono di entrare in contatto con la mia anima e il suo piacere.

-  Anselm Grün -



mercoledì 19 aprile 2017

(sant'Ermogene)


La nostra speranza non è un concetto, non è un sentimento, non è un telefonino, non è un mucchio di ricchezze! La nostra speranza è una Persona, è il Signore Gesù che riconosciamo vivo e presente in noi e nei nostri fratelli, perché Cristo è risorto.

- Papa Francesco Udienza Generale mercoledì 5 aprile 2017 -



martedì 18 aprile 2017

(san Calogero)


Chi cammina lentamente, a volte arriva prima alla meta. Infatti non fugge affannosamente da qualcosa. Si dirige verso qualcosa di importante.

-  Anselm Grün -