Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Citazione spirituale

Citazione di spiritualità del giorno

Il fatalismo non ha nulla a che fare con la nostra attesa. Fatalismo è una rassegnazione impotente e rinunciataria. Un fatto puramente negativo. La nostra attesa fa parte del mistero della speranza. E sappiamo che la speranza è la virtù forse più difficile [...]. La speranza segna la stessa dimensione della vita umana non finita in sé, ma prolungata in Dio.

David Maria Turoldo

Ricevila anche tu
Inserisci qui sotto la tua mail per ricevere ogni giorno una citazione di spiritualità:

Hai un sito o un blog? Vuoi far vedere ogni giorno ai tuoi utenti una frase di spiritualità diversa dando loro motivo di tornare quotidianamente a farti visita? Scopri come! CLICCA QUI.


Citazioni spirituali dei giorni passati

mercoledì 6 giugno 2018

(san Norberto)


Ogni attività – il lavoro e il riposo, la vita familiare e sociale, l’esercizio delle responsabilità politiche, culturali ed economiche – ogni attività, sia piccola sia grande, se vissuta in unione con Gesù e con atteggiamento di amore e di servizio, è occasione per vivere in pienezza il Battesimo e la santità evangelica.

- Papa Francesco Regina Coeli in Piazza San Pietro domenica 29 aprile 2018 -

martedì 5 giugno 2018

(san Bonifacio)


La noia è come la polvere. Un poco è un leggero segno di incuria, troppa diventa qualcosa che può imbruttire anche le cose più belle. Come la polvere, quindi, va tolta subito, perché non serve a niente di buono.

-  Diego Goso -

lunedì 4 giugno 2018

(san Francesco Caracciolo)


La diffidenza mai sopita verso lo straniero, il sospetto per l'appartenente a un'altra religione, il risentimento verso quanti si pensa vengano a rubare posti di lavoro e benessere, l'ansia crescente verso l'avanzata inarrestabile dell'invasione da parte di popoli disperati che fuggono dalla guerra e dalla miseria, diventano una miscela tossica capace di atrofizzare i naturali sentimenti di umanità.

-  Alberto Maggi -

domenica 3 giugno 2018

(Madonna della Lettera (Patrona di Messina), san Carlo Lwanga)


Chi insulta l'altro, chi mostra il proprio disprezzo, chi esclude l'altro dalla propria vita non ha nulla da spartire con Gesù Cristo e non può in alcun modo definirsi cristiano.

-  Alberto Maggi -

sabato 2 giugno 2018

(sant'Erasmo di Formia (LT), santi Marcellino e Pietro)


C'è infine l'amore cristiano, che il Signore Gesù usa come cartina di tornasole per dimostrare la nostra fede e il desiderio di sequela: a parole non è difficile affermarlo, ma lo è con la vita, in quanto ci spinge fino ad amare e benedire il nemico.

-  Diego Goso -

venerdì 1 giugno 2018

(san Giustino martire)


Per avere un'idea più chiara di Dio, vai a leggerti le parole provocatorie, e talora paradossali di Gesù. Non farlo però stando comodamente seduto in poltrona, come se leggessi qualcosa di soft. Gesù ti provoca!

-  Anselm Grün -

giovedì 31 maggio 2018

(Visitazione della Beata Vergine Maria)


Solo con il tempo si vede se le persone o le opere vengono da Dio o no. Nel tempo maturano i santi, i falsi santi, i delinquenti e i semplici peccatori.

-  Emiliano Antenucci -

mercoledì 30 maggio 2018

(santa Giovanna d'Arco)


Il Battesimo accende la vocazione personale a vivere da cristiani, che si svilupperà in tutta la vita. E implica una risposta personale e non presa a prestito, con un “copia e incolla”.

- Papa Francesco Udienza Generale mercoledì 18 aprile 2018  -

martedì 29 maggio 2018

(santa Restituta)


Anche i genitori si educano a vicenda: tendono a raggiungere la mutua santificazione e assieme rendono gloria a Dio. Essi ormai devono viaggiare per sempre nella stessa barca: insieme si santificano e si elevano.

- Papa Luciani -

lunedì 28 maggio 2018

(sant'Emilio, san Just)


I giovani sono la cera molle capace di qualsiasi impressione, in bene e in male. Sono le pianticelle fresche e pieghevoli, a cui si può ancora imprimere una direzione.

- Papa Luciani -