Citazione spirituale

La voce dei clienti

Tutti i commenti (da 61 a 75 di 23185)


Annamaria Paradiso il 8 febbraio 2020 alle 20:05 ha scritto:

San giuseppe padre adottivo di Gesù

Leggi tutti i commenti (4)

Annamaria Paradiso il 8 febbraio 2020 alle 20:04 ha scritto:

Complimenti

Leggi tutti i commenti (2)

Annamaria Paradiso il 8 febbraio 2020 alle 20:04 ha scritto:

Bellissimo libro

Leggi tutti i commenti (2)

Annamaria Paradiso il 8 febbraio 2020 alle 20:04 ha scritto:

Molto interessante sopratutto per le preghiere alla Divina Misericordia di Nostro Signore Gesù Cristo

Leggi tutti i commenti (6)

Annamaria Paradiso il 8 febbraio 2020 alle 20:04 ha scritto:

San pio grande persona autentica

Leggi tutti i commenti (2)
San Pasquale Baylon - Bracci Silvano
Libro

Annamaria Paradiso il 8 febbraio 2020 alle 20:04 ha scritto:

Bellissima storia di un grande santo, grande uomo, grande persona

Leggi tutti i commenti (3)

Annamaria Paradiso il 8 febbraio 2020 alle 20:04 ha scritto:

La parola il verbo di Dio la parola di Cristo

Leggi tutti i commenti (2)

Mila 54, mila54@tim.it il 8 febbraio 2020 alle 14:48 ha scritto:

Mi piace moltissimo. Apro a caso e leggo il pensiero, e mi piace condividerlo

Leggi tutti i commenti (2)

Don Prospero Bonzani il 8 febbraio 2020 alle 14:45 ha scritto:

Il commento al Vangelo di Matteo appare a prima vista molto accattivante ma ad una lettura più attenta mi dà l'impressione di costituire un apparato bibliografico adatto con testi un po' più moderni ma sempre molto prudenti in modo da dare nuovi vestiti ad una anziana persona.
Certamente l'autore compare come uomo di grande fede ma un po' miope sul futuro della teologia come viene già oggi prospettato da riviste in continuo aggiornamento come Concilium e Nouvelle Revue theologique di Lovanio

Leggi tutti i commenti (2)

rota stefano il 8 febbraio 2020 alle 10:51 ha scritto:

I ragazzi vanno a Messa perché (spesso) sono mandati dagli adulti, mentre gli adulti (alcuni) ci vanno perché è un rito della domenica. Come riscoprire il meraviglioso messaggio della Celebrazione Eucaristica affinché risvegli in ogni cristiano la voglia di partecipare alla S. Messa domenicale (ma anche a quella feriale) come protagonista attivo e non come spettatore "passivo".


rota stefano il 8 febbraio 2020 alle 10:48 ha scritto:

Quando cambia un sacerdote, le persone più "datate" incominciano a fare dei raffronti con il parroco precedente, su cosa faceva, ecc. ecc.. Spesso si rievoca i tempi passati, indicandoli come migliori, più ricchi, più intensi. Ci si dimentica, però, che ogni persona ha le sue caratteristiche ed anche i parroci sono diversi gli uni dagli altri. Certo è che, se vogliamo che il parroco faccia quello che vogliamo, forse non farà più il suo mestiere. Lasciamolo lavorare in pace, ma facciamolo lavorare.


rota stefano il 8 febbraio 2020 alle 10:45 ha scritto:

Lo sport è scuola di vita, perché allena le persone a raggiungere un traguardo, un obiettivo. Nello stesso tempo, però, ci pone di fronte a degli interrogativi quando quanto ci siamo prefissi non è andato a buon fine. Allenamento costante e forza di volontà sono anche le armi per affrontare la vita come un gioco. Si deve vivere, sapendo che il premio finale è ben più importante.


rota stefano il 8 febbraio 2020 alle 10:42 ha scritto:

Tante volte, soprattutto quando si deve chiedere a qualcuno di partecipare o di dare una mano per qualche iniziativa, ci si trova di fronte a persone che si tirano indietro perché non si sentono all'altezza. Oppure, di fronte a certe situazioni, ci si nasconde o si ha paura nell'affrontarle. Ognuno ha doni e caratteristiche che deve conoscere e far emergere, perché Dio ha dato a ciascuno la forza e la capacità per vivere appieno la propria vita.

Leggi tutti i commenti (4)

rota stefano il 8 febbraio 2020 alle 10:38 ha scritto:

Le S. Messe che frequentiamo non sono sempre uguali. Talvolta può capitare che l'omelia non sia condotta con attenzione ma buttata là in qualche modo; oppure lunga e poco significativa perché si salta di palo in frasca. Un libretto per sorridere perché il sorriso deve essere un elemento importante per ogni cristiano.


rota stefano il 8 febbraio 2020 alle 10:34 ha scritto:

Tante volte, quando ci svegliamo, ci mettiamo davanti una "montagna" perché ricomincia una giornata che pensiamo carica di ansie, problemi, difficoltà. La gioia che dovremmo avere nel cuore è che ogni giornata, che forse ha gli stessi ritmi delle altre, è sempre diversa, non è mai uguale. E pensare così ci fa già cambiare l'inizio del nuovo giorno.

Leggi tutti i commenti (2)