Citazione spirituale

La voce dei clienti

Tutti i commenti (da 61 a 75 di 28908)


francesca cont il 13 maggio 2022 alle 15:08 ha scritto:

Interessante la parte dedicata al santo del giorno. Lettura piacevole del vangelo e del commento. Le riflessioni sono profonde e fanno riflettere sulla vita spirituale personale. Arricchenti veramente tutte le riflessioni. Lettura giornaliera di meditazione sulla parola.

Leggi tutti i commenti (2)

francesca cont il 13 maggio 2022 alle 15:06 ha scritto:

Lettura piacevole e molto interessante la parte relativa al santo del giorno e poi il vangelo e i vari commenti sono spunto di riflessione e di arricchimento spirituale. Il linguaggio è chiaro e la lettura piacevolmente scorrevole. Consigliato a chi vuole approfondire.

Leggi tutti i commenti (2)

Giovanna Bellati il 13 maggio 2022 alle 14:58 ha scritto:

Questo libretto fa parte di una collana che, all'epoca dell'episcopato di Carlo Maria Martini a Milano, si poteva facilmente trovare nelle parrocchie, di solito in Avvento o nel periodo natalizio. Stampati senza pretese e scritti con grande semplicità, i libriccini raccontano storie di vita quotidiana, piccoli e grandi avvenimenti di vita famigliare, momenti tristi o gioiosi che costellano l'esistenza di tutti. Le voci narranti sono quasi sempre di donne. Quello che riempie di stupore, alla lettura di questi semplici opuscoletti, è la ricchezza dell'introspezione psicologica, e insieme l'intensità affettiva che sprigionano. Ne possiedo ancora un certo numero, che rileggo con commozione e che conservo come una cara memoria.


Catechista tiziana guetti il 13 maggio 2022 alle 11:18 ha scritto:

Il quadretto che ho acquistato in occasione della comunione di mio figlio è stato molto apprezzato da chi lo ha ricevuto e la spedizione è stata nei tempi previsti, quindi speriamo anche per i prossimi acquisti. Grazie


Giovanna Bellati il 13 maggio 2022 alle 09:47 ha scritto:

Questo piccolo e, credo, poco conosciuto libro è veramente una perla preziosa. In esso sono stati raccolti i testi di un triduo di esercizi spirituali guidati dal cardinal Martini nell'aprile del 1994, in occasione della beatificazione di Gianna Beretta, poi canonizzata dieci anni più tardi. Lo stile del cardinale è qui inconfondibile: da episodi della vita e stralci di scritti di Gianna, a testi delle Sacre Scritture, alla vita quotidiana di tutti: questa la struttura di ogni meditazione, che si concentra su tre dimensioni della vita della santa, quella di giovane donna desiderosa di scoprire la strada che Dio apre per lei, poi quella di moglie e infine quella di madre, che la condurrà a un sacrificio eroico. Le parole del cardinale su di lei, le sue osservazioni su diversi aspetti della vita di questa donna semplice eppure prodigiosa, la sua capacità di trasportare tutto questo nella vita di ognuno, sono l'origine di pagine illuminanti e che si offrono come domande e risposte sempre vive per ciascuno di noi.


Giovanna Bellati il 13 maggio 2022 alle 08:00 ha scritto:

Questo breve testo raccoglie le riflessioni proposte dal cardinale in occasione di un ritiro spirituale tenuto a dei sacerdoti. Le esemplificazioni e le situazioni che servono a illustrare il pensiero, infatti, riguardano sempre la vita ecclesiastica. Siamo nel 2009, Martini è nei suoi ultimi anni di vita, la malattia si è in lui già fortemente aggravata, come è chiaro dalle prime pagine del libro, dove sembra congedarsi dalle persone, dalle situazioni, dalle occupazioni che erano state per lui familiari. Il tema scelto è la Lettera ai romani di San Paolo, testo difficile ma sul quale vuole soffermarsi proprio perché non lo ha mai fatto prima e sente che questa è probabilmente l'ultima occasione. Buona parte della meditazione si concentra sul mistero del male, sulla lotta fra il bene e il male nella storia umana e nella vita delle persone, soprattutto sull'importanza della libera scelta dell'individuo a favore del bene. Leggendo queste pagine si ha talvolta l'impressione che gli argomenti e le espressioni usate siano un po' strane, poco consuete per lui, forse anche per l'affaticamento e le difficoltà di ogni genere che doveva affrontare. Però l'acutezza di certi commenti lascia sempre una viva impressione, come il riconoscimento della spiritualità di ogni gesto della vita quotidiana, anche il più
semplice e apparentemente insignificante, nel quale bisogna sentirsi immersi come se fosse sempre "l'avventura di una prima volta" (p. 85).


Studente Ernesto Valderrama il 13 maggio 2022 alle 00:46 ha scritto:

Il presente dizionario fa uno studio molto accurato e sintetico della creazione dell'uomo e della donna, la perspettiva di vedere nel giudaismo la visione della creazione dell'uomo e della donna, arricchiscono e danno una maggiore ampiezza allo studio anche del "matrimonio", di speciale menzione é l'articolo di Padre F. Manns, che grazie alla sua grande conoscenza del giudaismo puó illuminare molte aspetti ancora poco conosciuti della vita, e della ritualità ebraica


Battuffola il 11 maggio 2022 alle 20:09 ha scritto:

La luce del mondo splende ora nei secoli dei secoli Amen

Leggi tutti i commenti (3)

Maria giuseppa Ditta il 11 maggio 2022 alle 17:42 ha scritto:

CD abbastanza orecchiabile per bambini della scuola dell'infanzia

Leggi tutti i commenti (3)

Sonia Sarra Minichello il 11 maggio 2022 alle 14:54 ha scritto:

Ho ordinato questa ventina ieri e l'ho appena ricevuta. Servizio velocissimo, prodotto perfettamente corrispondente alla foto. Consigliatissimo

Leggi tutti i commenti (2)

Biagio Di Sansimone il 10 maggio 2022 alle 20:46 ha scritto:

Imballaggio perfetto, statua bellissima. Grazie!

Leggi tutti i commenti (7)

Dott. Enrico Girardi il 10 maggio 2022 alle 17:56 ha scritto:

Bellissimo libro, lo consiglio veramente a tutti

Leggi tutti i commenti (6)
Orfeo in Paradiso - Santucci Luigi
Libro
Santucci Luigi Marietti (gennaio 2010, 256 p.)

Giovanna Bellati il 10 maggio 2022 alle 09:55 ha scritto:

Tra le opere di Luigi Santucci che ho letto finora questa rimane la mia preferita (insieme al "Velocifero", malgrado la loro diversità), sia per la profondità degli argomenti trattati che per la densità e la limpidezza della scrittura.
Spesso considerato, con buoni motivi, il capolavoro di Santucci, "Orfeo in paradiso" è un romanzo che presenta molte caratteristiche del genere fantastico (non nel senso dell'odierno fantasy, beninteso): la trama si costruisce intorno all'amore di un figlio per la madre, così totale ed esclusivo che alla morte di quest'ultima il giovane è indotto a pensare al suicidio solo per potersi ricongiungere con lei. In realtà il ritrovamento avverrà per vie del tutto diverse, in un intreccio fra mito e realtà che conduce il protagonista a ripercorrere insieme alla madre tutta la prima parte della vita di lei, anche con un estremo (e inutile) tentativo di modificarne gli aspetti dolorosi.
Diversi i miti evocati, da quello di Orfeo, di cui il protagonista porta il nome, al patto di sapore faustiano con l'inquietante Monsieur des Oiseaux; il tema fantastico del viaggio nel passato si interseca con riflessioni filosofiche e religiose sul tempo e l'eternità, il dubbio e la fede, l'amore come sentimento egoistico o disinteressato.

Sul dolore - Paolo Curtaz
Libro

Giovanni Basile il 9 maggio 2022 alle 21:58 ha scritto:

Paolo Curtaz affronta un argomento scomodo, di cui non vorremmo mai sentir parlare. Un libro profondo (è la prima volta che leggo questo autore), diretto, senza girare tanto con i discorsi, senza ipocrisie, senza frasi fatte e luoghi comuni, sincero e aperto. Grandi spunti di riflessione. Consigliato.


Simona Zannotti il 9 maggio 2022 alle 10:42 ha scritto:

Ho comprato questo libro per fare un regalo, per prepararsi in questo periodo così importante, con una guida unica come è il nostro Santo Padre Francesco. Regalo gradito, libro ben fatto, formato comodo.

Leggi tutti i commenti (3)